Estratti ed Inediti

Inediti di Simone Magli | L’Altrove

Alcune poesie tratte dalla silloge non edita dal titolo Dal pontile.

Questa finestra di mare mi salva l’anima.
Mi perdo nel blu della laguna
e nella calma del genere umano,
che d’estate ritrova
finalmente il tempo di vivere.


La via dell’amore è l’unica salvezza
per sentirsi vivi, degni e mai soli.
Bisognerebbe amare senza chiedersi il perché,
senza chiedersi come mai i più
non cercano l’amore ma il potere e il consumo.
Bisognerebbe amare perché è l’unico modo
per dare senso al respiro.


Ho sete di vita
ma non un’avida sete:
una tranquilla voglia di pace
da sorbire momento per momento.
Voglio che l’amore dilati
e investa il mio mondo.


Creo dal nulla,
come uno scultore,
la vita su un foglio bianco:
sono emozioni, cercano spazio
aldilà delle barriere mentali;
hanno da fidarsi
dei bisogni del cuore.


La solitudine m’incendia il cuore
mentre dal pontile guardo il mare violento.
Sono un giovane invecchiato senza ricordi,
con l’ansia del presente e il terrore del futuro.
Sono poeta in un tempo indefinibile:
la gente non guarda più l’altro,
solo i bambini ti leggono ancora dentro.


Ritorno in città

Mi mancherà parlare col mare,
stamani Piazza Duomo è una pietraia rovente,
la gente è tornata alle sue paresi.
Un giorno andrò a vivere al mare.
In città scaccio mosche,
al mare sarei un gabbiano.

L’AUTORE

Simone Magli è nato a Pistoia il 30 Ottobre 1984. Compone immagini poetiche vivide e forti per far udire l’intensità della sofferenza che prova, mentre percorre il sentiero che porterà all’amore. I suoi aforismi nascono da consapevolezze acquisite lungo il cammino di questa ricerca interiore. Il poeta che ha maggiormente interiorizzato è Ungaretti: di lui gli sono rimasti addosso il tormento, l’esistenzialismo, l’illuminazione e la brevità concisa. Ha ottenuto riconoscimenti a vari concorsi letterari; è stato recensito positivamente e più volte dal poeta concittadino Roberto Carifi all’interno della rivista internazionale Poesia. Nel marzo del 2012 ha pubblicato una raccolta di poesie, La solitudine di certi voli, edita da I.S.R.Pt editore di Pistoia.

Rispondi