Estratti ed Inediti

Inediti di Luca Gilioli | L’Altrove

umani ormai ciechi

umani ormai ciechi alle luci incantate
partoriscono buio – che c’è nella culla?
furono re, poi bestie, poi quasi il nulla:
destino di chi non s’avvede delle fate


la Confederazione Galattica
in omaggio a Harry Bates

è giunto il dì degli ultimi tumulti
umani: li forzeremo alla resa.
da secoli ostracizzano i virgulti
che parlan di pace e di nuova ascesa
e tra i loro discordanti singulti
lasceranno un’era già troppo estesa.
l’estinzione umana è perdita lieve:
magro lascito la Storia riceve.


Giustizia e Verità

e nel futuro che presto verrà
la benda di Giustizia, resa schiava,
a fare da bavaglio a Verità.

L’AUTORE

Luca Gilioli nasce il 12 dicembre 1984 a Modena. Consegue la laurea in Scienze della Cultura presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Modena e Reggio Emilia. Dall’età di sedici anni scrive poesie, con le quali riceve numerosi riconoscimenti in concorsi letterari nazionali. I suoi testi sono presenti oggi su quotidiani, antologie, riviste e blog di settore. Le sue raccolte poetiche s’intitolano Orionidi (Bernini Editore, Modena, 2011) e Dodici (Edizioni Il Fiorino, Modena, 2012). In seguito al terremoto che ha colpito il territorio della ‘Bassa modenese’ nel 2012, Gilioli ha curato assieme alla scrittrice Roberta De Tomi l’antologia poetica solidale La luce oltre le crepe (Bernini Editore, Modena, 2012), che vanta la prefazione del noto scrittore Giuseppe Pederiali.

Rispondi