Eventi sulla poesia

Assalto alla poesia: l'idea di Arminio spopola sul web | L'Altrove

Come avete ben capito, noi de L’Altrove amiamo la poesia e amiamo i libri di poesia. Per questo condividiamo oggi quanto detto dal poeta-paesologo Franco Arminio.
Il poeta Franco Arminio

Il 15 settembre tutti a comprare un libro di poesia!

L’iniziativa è stata lanciata proprio da Arminio sulla sua pagina Facebook. Si tratta di un vero e proprio assalto, il poeta irpino invita tutti (amanti della poesia, della lettura e non) ad andare in una libreria qualsiasi e a comprare un libro (anche due) di poesia. Moltissimi i riscontri positivi da parte dei librai e dei lettori. Le librerie Feltrinelli applicheranno uno sconto del 15% a tutti le raccolte in versi.

Assalto alla poesia 15 settembre
L’intento è quello di sorprendere, forse non sarà una ricorrenza annuale, ma siamo sicuri che sabato si darà un forte messaggio: la poesia salverà il mondo.
Arminio ha poi spiegato che chiunque lo vorrà in quella data potrà mandare una propria foto con il libro appena acquistato a: casadellapaesologia@gmail.com, le foto raccolte saranno successivamente pubblicate.
Ecco quanto scritto da Franco Arminio su Facebook:
SABATO 15 SETTEMBRE
assalto alla poesia…..
l’idea è che il mese di settembre ognuno vada in libreria a comprare un libro di poesia.
Se poi si vuole dare un impatto maggiore a questa scelta
possiamo pensare a un giorno in cui concentrare gli acquisti,
sabato 15 settembre…..
sarebbe bellissimo se le gli scaffali di poesia dopo quel giorno restassero vuoti.
Ora io non so chi vuole darmi una mano in questa operazione. non so se devo chiedere l’appoggio di qualche grande quotidiano. Vorrei intanto partire dalla sensazione
che la circolazione della poesia dipende da noi: se noi compriamo poesia
gli editori stamperanno poesia.
Una volta si diceva che la bellezza salverà
il mondo
ora si potrebbe dire
che la poesia salverà il mondo.
A me interessa una cosa molto più piccola
interessa che facciamo un gesto comune,
interessa che facciamo qualcosa assieme
poi valuteremo che cosa è successo.
Grazie a chi diffonderà questo messaggio.
Noi parteciperemo e voi?

3 commenti

Rispondi