Estratti ed Inediti

Estratto da “Acquari per uccelli” di Antonio Tarallo | L’Altrove

Apnea

Non è rimasto
Che uno spasmo fortuito
In questa stanza simile
A coda di lucertola
Ad anguilla in frittura

Nell’abisso
a spirare
Condannato

Mi accompagno
a respirare
ove permesso.


Grazie per l’addio

Grazie per l’addio

Per la mia mortalità
Si slegano le mani
E più non reggono
Il peso del niente

Grazie per la fine

Per l’inizio, altrove,
Dopo aver mosso il limite
in bonaccia mai appresa.

Per la mia immortalità
Si traduce il codice
nel firmamento dell’oste.


Evanescenza

Perfetto è solo il ricordo
Metamorfosi non subisce

Non diviene
Né cangia.


Moltitudine

Altro diventa il dolore
per riflettersi alto
diviene il sapore
alle papille interrotte
di fame continua

Al sublime si eleva
La smania via
dalla costanza a fatica
dell’oggetto mitizzato

Così il buio sul quadro
Rende il dipinto
Un riconoscimento
D’ascetica visione

L’esclusività
L’eternità
L’esclusione

A tremenda
Garanzia
di perpetui
Castighi
Appartengono.


Ritorno a casa

Svincolarsi dalle rappresentazioni
Per non subirne il tradimento
Dall’ortodossia del senso
dall’affollata passione
Dal sentimento postulato
rifugiarsi, in continuo vagare

In viaggio riconosceremo
il dono di esser vivi fuori
dalla logica dell’ordine

In viaggio sapremo
che anche il barcollare
produce armonia

Allora gli esiti del divenire
Comproveranno il vero:
Che costantemente impiegammo
E tutt’ora espelliamo
Ogni fiato per amore.

Eccolo il movimento al cielo
Raggiungersi nell’are
Essere parte soave
Respirarsi bocca a bocca
Nella casa dei versi,
dei vinti, dei vini, dei visi
dove il genio partorito
ci ha generati
esseri umani.

L’AUTORE

Antonio Tarallo è nato nel 1988 e vive a Contursi Terme (Sa). Presente in diverse raccolte antologiche di poesia e narrativa, ha vinto decine di premi letterari su tutto il territorio italiano. Nel 2017 esordisce con la silloge Reiterazione con Arduino Sacco Editore, nel 2020 pubblica la silloge Acquari per uccelli per la Nulla Die edizioni nella collana “I Canti” e, nel 2022, pubblica la terza silloge Hiroshima Provinciale presso Controluna Edizioni.

Visualizzazioni: 7

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *