Estratti ed Inediti

Inediti di Shakhawat Tipu | L’Altrove

Chiave del mistero

L’amore è come un messaggio antico, carattere vago.
La luce rossa è accesa, da qualche parte lontano…
Con le fate in una notte bagnata di rugiada
La luna in decomposizione, alcune stelle e le meteore
Nascondersi come il mistero di un buco nero.


Sguardo

Una cavalletta sta
B
A
L
A
N
D
O
sul lago –
Il vento ondeggia allo stesso ritmo
Il volto dell’amante malinconico galleggia nell’acqua
Il cuore è un ricordo leggero come lo è la sua foglia –
Due cieli, uno statico, l’altro instabile.


Quanto mi manchi sotto la Tipuana!

La vita è come un seme dormiente
Piantine che penetrano nel suolo. I fiori sbocciano, gli uccelli vengono, danzano… L’amore ha meditato sotto l’albero. Come il chiaro di luna parla del mattino: la vita non è nulla se non la vivi.

L’AUTORE

Shakhawat Tipu, nato nel 1971, vive a Dhaka. È un illustre poeta, saggista ed editore del Bangladesh. Una figura di spicco del nuovo movimento poetico bengalese, Tipu si è affermato come uno dei principali poeti della sua generazione. Le sue poesie sono state tradotte in spagnolo, italiano, greco, serbo, sloveno e inglese. Ha pubblicato otto titoli di poesie e un libro sulla famosa scultrice bengalese Novera Ahmed e sulle sue opere. Tipu ha curato Jatiya Shahittya (2008), una rivista di linguistica e filosofia e Charalnama (2011), una raccolta di interviste ai senzatetto con un dizionario subalterno. Le sue poesie sono apparse in molte riviste e antologie in tutto il mondo.

Visualizzazioni: 3

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *