Estratti ed Inediti

Estratto da “Mr. me” di Maurizio Evangelista | L’Altrove

Spread the love

1. CHECK-IN

farai il bravo stasera

metterai la mia faccia
e aspetterai

che io vada a dormire
per te.

oggi
che potremo essere
non mi guarderò neanche.

Acquista Mr. me di Maurizio Evangelista qui


12. STANZA 125

quante cose stupende queste cose
così allineate sul bancone in fila
a fare finta che tutto sia per finta
solo così tante mani a rovistare
solo così poco spazio per cercarsi e dire
va tutto bene
finché mi sei distante.


21. STANZA 215

tu che una goccia di sangue credi
sia la presenza di qualcuno che non sai rintracciare
ripercorri il giorno all’indietro fino a quelle arterie
con lo stupore il dolore e lo spreco
che l’errore l’omicidio sia forse un colore l’inizio
la macchia scura la parola la fragilità la velocità di ogni cosa
dovrai dire qualcosa (se ti daranno la colpa)
se proveranno a convincerti che non importa
che rideranno di te (se piangeranno e perché)
con una mano al labbro
chiederai un’altra stanza, una seconda vita.


43. STANZA 405

dovremmo crescere ogni anno di due centimetri e mezzo

crescere in primavera e sul finire dell’estate
allargarci la chioma formare
sottili anelli anno per anno.

avere l’interno cavo
e quel peso non ancora nostro

con tutto quello che fuori
è dentro siccità.


46. STANZA 411

le ginocchia sbucciate come mele
che mia madre tagliuzza per tenermi a tavola
più a lungo.

non le resta
che nutrirmi del suo sguardo non più alto del terrazzo
coi gerani che si abbattono sui miei dieci anni
e le biglie che rotolano più lontano da lei.

non mi resta che vincerle tutte
e riempire il mio berretto per portargliele in dono.
lei preferisce i fiori.

e i figli maschi fanno questo per le madri, portano fiori.

rose e mimose quando torno da scuola
margherite o fiori di campo.

per mia madre mi faccio ladro
e lei mi perdona. perché sono il suo.

nessuna biglia nessun fiore
è sull’atlante del mio viaggio.

ed è questo che mi porto dell’infanzia
una libertà che non mi sarà mai perdonata.

Acquista Mr. me di Maurizio Evangelista qui

L’AUTORE

Maurizio Evangelista

Maurizio Evangelista è nato a Terlizzi nel 1980 e vive a Bisceglie. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze Politiche ha pubblicato le raccolte poetiche Suonatore di corno (La Vallisa, 2010) e La città inventata (Secop edizioni, 2015) con il quale ha ricevuto il premio della critica “Vrdnicke Venac Vile” a Sremski Karlovci in Serbia. Organizzatore e direttore artistico dal 2010, con Teodora Mastrototaro, dell’evento Notte di Poesia al Dolmen della città di Bisceglie, Evangelista ha pubblicato in diverse antologie in Italia e all’estero, tradotto in inglese, spagnolo, russo, polacco, serbo-croato e albanese. Nel 2017 ha partecipato alla XVII edizione della Giornata Mondiale della Poesia di Varsavia su invito del poeta Aleksander Navorski, ed è stato tra gli ospiti della XI edizione del Trireme della Poesia Ionica a Saranda in Albania, su invito del poeta Agim Mato. Nel 2021 è risultato vincitore della VII ed. del Premio naz.le editoriale di poesia “Arcipelago itaca” con l’opera Mr. me.

Rispondi