Estratti ed Inediti

Inediti di Massimiliano Giannocco | L’Altrove

AMIAMOCI

Amiamoci
ora qui
in ogni momento
ci sia concesso.
Amiamoci
senza remore
senza freni
senza corde mentali.
Amiamoci
su queste rive
tra le carezze del mare
rotolando da verdi colline
svettando sopra alte montagne.
Facciamolo!
Perché mari, colline e montagne
fra mille anni saranno ancora,
ma noi due, avvinghiati
come i serpenti del Culebras,
siamo un sorriso
meraviglioso e temporaneo
in mezzo all’eterno sbadiglio
della natura.


QUESTO IO AMO

Questo io amo:
camminare di notte,
nel buio sciabolato dai lampioni,
il sordo rumore dei passi
che si dilata in eco
come quando sei da solo
per le calli di Venezia.
Sigillato nel cappotto,
mentre il freddo gioca
col calore in bocca
del toscano appena acceso.
Niente di più
niente di meno
io amo.
Ah si! Anche quella finestra
illuminata, lassù, all’ultimo piano.


POETARE

Mi turba
il fiammeggiare del pensiero
reiterato quotidiano
in testa cadenzato.
Fermo al gomito
di strada sterrata
gocciano parole
in concavo libro.
Tra mani oranti
plasticate di resina
cosa mi resta?
E cosa in terra
s’arresta?


MARINAIO

Salpo ogni giorno
e, navigando il mare,
cerco uno scoglio,
un’isola da amare.

L’AUTORE

Massimiliano Giannocco è nato a Roma nel 1974 e vive lì e lavora nel settore energetico.
Si diletta nello scrivere poesie italiane e romanesche.
Nel marzo del 2020 la casa editrice Europa edizioni ha pubblicato la sua raccolta di poesie “Novembre”, dopo alcune esperienze di self-publishing.
Agli inizi del 2021 ha pubblicato con Kindle “Ar cospetto de Roma mia”, una raccolta di poesie in romanesco.
Alcuni suoi componimenti sono stati pubblicati nelle antologie “Dimensione poesia”, “Poesie dal mare”, “Città di Monza”, “Parole in fuga”. Il racconto “Una favola irlandese” è presente nella raccolta “L’aviatore delle fiabe”, Varie poesie in romanesco sono state pubblicate su “Voce romana” e “Poeti testaccini”.
Collabora con siti e giornali come L’Opinione delle libertà, Geopolitica, Pensalibero, LiberalCafè, Voce romana e altri.

Un commento

Rispondi