Riscoprire i poeti

Poesie scelte di Basilio Reale | L’Altrove

Novembre

Ed è dunque tornato ancora il tempo
di ritrovare le cose perdute
di risentire con le fitte a un braccio
il tuo umore, Novembre.
Dalla mia terra
bruciata di sale
ho risalito tutte le contrade
qui ho chiesto nebbia e pane.
So cosa dite, so le querele
che mi fate, amici.
Voi non sapete cosa voglia dire
nascere a Novembre;
voi non sapete cosa voglia dire
riconquistare le cose perdute.


Le due rive

Attorno ai globi rossi
sulle due rive
era ogni sera
uno sciamare astioso di zanzare
che saliva dagli argini e ronzava
sopra le nostre teste.

Così cresceva il segno dell’estate,
il rifiorire d’erbe e canne sul fiume
la mia ansia d’intendere il fluttuare
delle maree ad ogni nuova luna.


Rifugio della notte

Su questi alberi, queste
siepi sempreverdi di pitosfori
si è allungato il tuo oblio,
e il mare tigrato là davanti
è specchio fangoso,
obliquo rifugio della notte.


In teoria tutto dovrebbe

In teoria tutto dovrebbe
andare benissimo.

Egli è seduto a un tavolo.
Sta scrivendo un libro,
sta leggendo il giornale,
sta guardando fuori dalla finestra.

Egli è seduto al tavolo,
sta facendo parole incrociate.
Una parola due parole
molte parole difficili.


Quanto di me è rimasto

Quanto di me è rimasto – di quel
poco che ero, di ciò che avevo –
ha solo senso
nel tuo ricordo,
nascosto nel cuore del mio cuore,
che pace per sé non chiede
al Dio in cui hai creduto
fino all’ultimo istante,
quando dicevi, gli occhi a me
rivolti: “Non ho paura,
non ho più paura.”

L’AUTORE

Basilio Reale è nato a Capo d’Orlando il 22 novembre 1934.
Nel 1953 si trasferisce a Milano per frequentarvi la facoltà di giurisprudenza. I suoi primi componimenti, risalgono al ’50.
Ha pubblicato: Forse il mare, Schwarz Editore, Milano 1956. Le quotidiane abitudini, Rebellato Editore, Padova 1959. La vita attiva, “Il Menabò” n. 6, Einaudi, Torino 1963. I ricambi, Arnoldo Mondadori Editore, Milano 1968. L’esistenza amorosa, All’insegna del pesce d’oro di Vanni Scheiwiller, Milano 1989. Travasare il miele, All’insegna del pesce d’oro di Vanni Scheiwiller, Milano 1996. La balena di ghiaccio, Nino Aragno Editore, Torino 2000. Da un ricordo di Daniele. Pulcinoelefante, Ed.788 Osnago 1994. Dove è verde l’ombra. Poesie inedite e sparse (1956-2000), L’arcolaio, Forlimpopoli 2019. Ha pubblicato anche diverse pubblicazioni di saggi.
È morto a Milano il 6 febbraio 2011.

Visualizzazioni: 125

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *