Senza categoria

I dreamed a dream, tra poesia e arte contemporanea | L’Altrove

Marignana Arte è lieta di presentare il percorso ecfrastico che accompagnerà la mostra I dreamed a dream, a cura di Domenico De Chirico, la cui inaugurazione sarà sabato 30 novembre alle 18.00 e che rimarrà visitabile fino al 7 marzo 2020.

Nato dalla collaborazione con il poeta e scrittore Paolo Gambi, questo percorso accompagna ciascuna opera dei dieci artisti contemporanei di questa collettiva (Giuseppe Adamo, Stijn Ank, Mats Bergquist, Nancy Genn, Sophie Ko, Artur Lescher, Túlio Pinto, Anne Laure Sacriste, Antonio Scaccabarozzi, Verónica Vázquez) con alcuni versi che cercano di tradurre in parola ciò che sta dietro all’opera.

L’incontro fra questi artisti, importanti nomi del panorama contemporaneo, e la poesia di Gambi assume un particolare significato nel contesto di una Venezia martoriata, sulla quale occorre proiettare uno sguardo di speranza. Uno sguardo che l’Arte può costruire attraverso l’esplorazione del sogno, come cerca di fare questa mostra.

“Ecfrasi” è il nome che i retori greci davano alla descrizione di luoghi e di opere d’arte fatta con stile virtuosisticamente elaborato in modo da gareggiare in forza espressiva con la cosa stessa descritta. È quindi un’esperienza antica che ha occhieggiato l’arte visiva in molti momenti della storia, in una rincorsa reciproca. Ma che raramente si è fatta sistematica.


Marignana Arte – con i suoi artisti – ha scelto di percorrere questo sentiero sperimentale come prima tappa di una ricerca che prosegue.

Paolo Gambi (Ravenna, 1979) è scrittore e poeta. Ha pubblicato 27 libri e vinto numerosi premi.

Maggiori informazioni sulla mostra