Senza categoria

#Ri-a-versi: chiamata ai poeti | L’Altrove

Era il 7 marzo 2016 quando abbiamo pensato di creare, dal nulla, questo sito. Eravamo ragazze piene di idee e coraggio e lo siamo tuttora.

In questo particolare momento vogliamo non solo dirvi grazie, ma ricordarvi soprattutto che la poesia ha sempre interpretato ogni situazione del mondo ed è stata pioniera di idee di fratellanza, di messaggi di speranza e di aiuto.

Vogliamo, quindi, lanciare una call.

Vogliamo che tutti i poeti che ci hanno conosciuto in questi anni partecipino. L’idea, che abbiamo progettato con Erica Donzella, è semplice: scrivete un vostro componimento sulla situazione attuale (tematiche: paura, abbracci, isolamento, distanza, vuoto, ansia e altre sensazioni) e poi inviatecelo alla nostra email, o più semplicemente, pubblicatelo sui vostri Social taggando L’Altrove (siamo presenti su Instagram, su Facebook e su Twitter) inserendo l’hashtag #ri-a-versi.

Avere è l’ausiliare che indica, tra le altre cose, il possesso. Tuttavia, di questi tempi, ci siamo persi chissà quante volte. E non solo, abbiamo perso tante di quelle caratteristiche che ci contraddistinguono come uomini vivi e pensanti. Ri-a-versi è l’esigenza di riprendere la nostra umanità una volta per tutte, di riappartenere all’intero universo, di compattarci con esso e con tutto ciò che ne fa parte, senza distinzioni alcune. In tempi di paura, questa è l’unica soluzione.

Vi aspettiamo.