Eventi poesia

Il tradimento del buio: l’oscurità attraverso i versi del Gruppo 77

Il buio è sempre stato rappresentato come un grande complice. Ladri, amanti e altri misteriosi personaggi si muovono nelle ore notturne e compiono ogni tipo di azione. 

Il buio può essere sinonimo di paura, di mistero, ma anche di batticuori e primi amori, di baci rubati e passioni.

La storia è ricca di eventi avvenuti nel cuore della notte, nella segretezza, di tanti siamo venuti a sapere solo dopo anni o addirittura secoli. E chissà quante volte anche noi ci muoviamo silenziosamente nel buio. E chissà quante cose restano sopite nel nostro cuore. 

Siamo disposti a svelare ciò che celiamo nel buio della nostra anima?

A Bologna, il 5 gennaio alle ore 21, al Teatro degli Angeli, gli instancabili poeti del Gruppo 77 faranno luce in una serata dal titolo Il tradimento del buio; attraverso le loro poesie daranno un senso all’oscurità e forse ce la presenteranno in un’ottica diversa. 

Le voci di Alessandro Dall’Olio, Chiara Solmi, Rachele Bertelli, Francesca Teggia Droghi, Laura Mazzini, Enea Conti e dell’attore e cantautore Gabriele Baldoni saranno intervallate dai passi di danza/teatro di Alessandra Mungoyannis e Giulia Montano, la voce fuori campo sarà quella della doppiatrice Laura Sciancalepore.

La regia è di Alessandro Dall’Olio e Gabriele Baldoni. 

L’ingresso è libero, quindi partecipate in tanti!

Rispondi